Indietro

ⓘ Thomas Francis Little




                                     

ⓘ Thomas Francis Little

Il 16 novembre 1972 papa Paolo VI lo nominò vescovo ausiliare di Melbourne e titolare di Temuniana. Ricevette lordinazione episcopale il 21 febbraio successivo dallarcivescovo metropolita di Melbourne James Robert Knox, co-consacranti il vescovo ausiliare della stessa arcidiocesi John Neil Cullinane e il vescovo di Ballarat Ronald Austin Mulkearns. Come ausiliare fu parroco di Moonee Ponds e vicario episcopale con responsabilità pastorale per la regione nord-occidentale di Melbourne.

Il 1º luglio 1974 papa Paolo VI lo nominò arcivescovo metropolita di Melbourne. Diede il suo sostegno alleducazione e al rinnovamento della comunità cattolica espresso anche in iniziative come la pubblicazione delle linee guida sulleducazione religiosa, il lancio del programma RENEW, listituzione dei decanati e lavvio del processo "Tomorrows Church".

Nel 1977, in occasione del suo giubileo dargento, la regina Elisabetta II lo nominò cavaliere comandante dellOrdine dellImpero Britannico. Il 10 aprile 1992 fu insignito del dottorato onorario in teologia dal Melbourne College of Divinity, in particolare per il suo lavoro per lecumenismo e leducazione teologica nellarcidiocesi.

Partecipò alla sesta assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi che ebbe luogo nella Città del Vaticano dal 29 settembre al 29 ottobre 1983 sul tema "La penitenza e la riconciliazione nella missione della Chiesa".

Il 16 luglio 1996 papa Giovanni Paolo II accettò la su rinuncia al governo pastorale dellarcidiocesi per motivi di salute.

Nel 2002 alcuni media riferirono che monsignor Little non riuscì a risolvere le questioni associate allo scandalo degli abusi sessuali nellarcidiocesi di Melbourne, in particolare riguardo a padre Wilfred "Billy" Baker, che operò nelle parrocchie di Gladstone Park, Eltham e North Richmond.

Morì a Melbourne il 7 aprile 2008 alletà di 82 anni. È sepolto nella cripta della cattedrale di San Patrizio a Melbourne.

Nel 2013 larcivescovo Mark Benedict Coleridge riferì allinchiesta parlamentare sugli abusi su minori dello Stato di Victoria che monsignor Little aveva protetto sacerdoti pedofili e li aveva trasferiti in altre parrocchie, dove avrebbero abusato di nuovo.

La Commissione reale sulle risposte istituzionali agli abusi sessuali su minori concluse che monsignor Little aveva "guidato una cultura della segretezza nellarcidiocesi" e "respinto o ignorato gravi accuse di abusi sessuali su minori contro un certo numero di sacerdoti" tra il 1974 e il 1996.

Il St Patricks College di Ballarat dichiarò che avrebbe rimosso il nome di monsignor Little da un edificio che gli era stato intitolato e revocato il suo status di "Legend of the College".

                                     

1. Genealogia episcopale

  • Cardinale Giulio Maria della Somaglia
  • Arcivescovo Galeazzo Sanvitale
  • Cardinale Pietro La Fontaine
  • Cardinale Ludovico Ludovisi
  • Papa Benedetto XIV
  • Papa Benedetto XIII
  • Cardinale Scipione Rebiba
  • Cardinale Ulderico Carpegna
  • Cardinale Marcantonio Colonna
  • Cardinale Celso Benigno Luigi Costantini
  • Cardinale Carlo Odescalchi, S.I.
  • Cardinale Paluzzo Paluzzi Altieri degli Albertoni
  • Cardinale Giacinto Sigismondo Gerdil, B.
  • Cardinale Lucido Maria Parocchi
  • Papa Clemente XIII
  • Cardinale Pietro Respighi
  • Cardinale Girolamo Bernerio, O.P.
  • Arcivescovo James Robert Knox
  • Cardinale Luigi Caetani
  • Cardinale Costantino Patrizi Naro
  • Arcivescovo Thomas Francis Little
  • Cardinale Giulio Antonio Santori

Successione apostolica

  • Cardinale George Pell 1987
  • Vescovo Peter Joseph Connors 1987
  • Vescovo Joseph Peter OConnell 1976
  • Vescovo Hilton Forrest Deakin 1993
  • Vescovo Jeremiah Joseph Coffey 1989